La gestione dei rifiuti ai Comuni: si volta pagina

di-pasquale-3

“Non si è ancora arrivati all’auspicata riforma della gestione dei rifiuti in Sicilia ma la nuova norma approvata all’Ars, che proroga la vita degli Ato Ambiente fino a settembre, contiene anche un passaggio importante, ovvero la possibilità, per i Comuni di gestire in proprio o in forma associata le gare d’appalto per la raccolta dei rifiuti solidi urbani”.E’ quanto dichiara l’On. Nello Dipasquale, capogruppo all’Ars di Territorio. Continua a leggere

La seduta dell’ARS del 29-12-’12-video

 

Seduta ARSL’ARS affronta la questione della raccolta dei rifiuti, prevedendo la chiusura degli ATO, sebbene prorogati temporaneamente affinchè il servizio della raccolta e smaltimento non sia interrotto, e l’affidamento  della gestione direttamente ai Comuni.

Dalle 15,13;  a 1h,14,32 c’è l’intervento di Nello Dipasquale: http://www.ars.sicilia.it/DocumentiEsterni/ResSteno/16/16_2012_12_29_008_S151317.asx

Dopo una sospensione, i lavori riprendono alle18,33 http://www.ars.sicilia.it/DocumentiEsterni/ResSteno/16/16_2012_12_29_008_S182008.asx

Dopo un’altra interruzione, dalle 23,05 l’ARS discute e approva l’esercizio provvisorio del bilancio,  la proroga per i precari e norme transitorie per il servizio idrico, in attesa di una riforma complessiva, che ne assegnerà la gestione ai Comuni.

http://www.ars.sicilia.it/DocumentiEsterni/ResSteno/16/16_2012_12_29_009_S230428.asx

Regione, maxi rotazioni e tagli agli stipendi per i dirigenti

CrocettaPALERMO, 28-12-’12.  Una maxi rotazione che coinvolgerà circa 600 dei 1.800 dirigenti intermedi e un taglio generalizzato al salario accessorio che dovrebbe garantire risparmi per almeno 8-10 milioni. Ecco il piano per rivoluzionare l’area della dirigenza. L’assessore al Personale, Patrizia Valenti, lo ha portato in giunta ieri notte. Modificherà radicalmente la mappa della burocrazia di tutti gli assessorati e gli uffici collegati. Anche perchè contestualmente l’assessorato ha emanato la prima circolare attuativa della legge che dispone la possibilità di trasferire d’ufficio i dipendenti regionali.

 leggi l’articolo dal Giornale di Sicilia

Crocetta presenta il suo programma all’ARS- video

Crocetta

Il Presidente Crocetta presenta il suo programma, che si può consultare su questo sito alla voce apposita, e comunica l’immediata disponibilità di spesa dei 6 miliardi di euro dei fondi europei che è riuscito a sboccare. Anche per la provincia di Ragusa arrivano buone notizie: opere come i collegamenti viari per l’aeroporto di Comiso, la Ragusa-Catania,e gli aiuti alle aziende colpite da alluvione, sono inseriti in questi finanziamenti. Il suo discorso inizia al minuto 16,38 della registrazione. Seguono gli interventi di tutti i capigruppo, fra cui  a 1h:28  Nello Dipasquale, che risponde con ironia all’On. Musumenci, che aveva parlato subito prima esprimendo giudizi del tutto negativi sul Presidente, e dichiara poi la totale condivisione del programma e dell’operato del Presidente Crocetta, suggerendo di attenzionare l’urgenza degli aiuti agli indigenti, tramite i servizi sociali dei comuni, di fermare il MUOS, di varare il patto di stabilità regionalizzato.

http://www.ars.sicilia.it/DocumentiEsterni/ResSteno/16/16_2012_12_24_007_S103801.asx

 

Le priorità per la provincia di Ragusa nel discorso di Crocetta

Aeroporto di Comiso, fondi per la viabilità e risorse per le imprese agricole colpite dalle calamità naturali. Tra le dichiarazioni programmatiche del governatore Rosario Crocetta, rese qualche minuto fa nella riunione odierna dell’Assemblea Regionale Siciliana, ci sono i temi cari alla provincia di Ragusa che potranno trovare le prime risposte grazie alla programmazione nuova dei fondi comunitari. Lo rilevano congiuntamente i tre parlamentari iblei di maggioranza, gli on. Nello Dipasquale (Territorio), Pippo Digiacomo (Pd) e Orazio Ragusa (Udc) che esprimono il proprio apprezzamento per le affermazioni del governatore più volte centrate sull’aeroporto di Comiso, sulla viabilità collegata all’infrastruttura, sulla Ragusa – Catania e sulla crisi dell’agricoltura e il ristoro che sarà dato alle imprese danneggiate dalle recenti calamità naturali come il ciclone Athos. “Evidenziamo il nostro apprezzamento e sostegno all’azione di governo che intende svolgere il governatore Crocetta – dicono all’unisono Dipasquale, Digiacomo e Ragusa – Per la prima volta in aula un presidente di Regione nelle sue dichiarazioni programmatiche parla della provincia di Ragusa. Questi sono i risultati di una squadra che sta vicino al presidente e fa comprendere le problematiche più impellenti del territorio isolano. Come parlamentari di maggioranza possiamo garantire il massimo sostegno e contributo amministrativo. Da pochi giorni abbiamo iniziato questa nuova esperienza, l’obiettivo è quello di recuperare il tempo perduto”.

COMPLETATA LA RIQUALIFICAZIONE DI VIA ROMA

viaroma

Ragusa, 21-12-2012.  Da oggi via Roma è pienamente fruibile nel suo volto rinnovato di luogo che invita a passeggiare e a sostare in uno spazio che appare visivamente più vasto e certo più gradevole, per le aiuole, le panchine, l’illuminazione originale, senza il fastidio acustico e olfattivo delle auto. La pavimentazione in pietra, senza distinzione di piani, non è neanche comparabile con l’asfalto e i marciapiedi di prima. La riqualificazione fortemente voluta dall’ex Sindaco Dipasquale è stata completata.

Continua a leggere

Ampliare il tavolo tecnico per i problemi dell’agricoltura

Nello dipasquale

“Allargare il più possibile il tavolo tecnico che, su indicazione del presidente Crocetta, sarà attivato tra l’Assessorato all’Agricoltura e tutte le associazioni agricole siciliane”. E’ l’invito che il capogruppo di Territorio all’Ars, on. Nello Dipasquale, rivolge al governatore regionale che stamani, assieme all’assessore Dario Cartabellotta, ha incontrato una delegazione di imprenditori agricoli di Vittoria, tra cui gli esponenti di Altragricoltura che da giorni hanno attuato lo sciopero della fame per chiedere maggiore attenzione sulle problematiche del settore. Continua a leggere

Crocetta presenta il ddl precari: “Graveranno meno sul bilancio”

19-12-2012. Precari, gestione dei rifiuti e dell’acqua. Sono questi i temi affrontati nella conferenza stampa della giunta regionale di stamattina a Palazzo d’Orleans. Tre disegni di legge approvati ieri dall’esecutivo guidato del presidente Rosario Crocetta con i quali si stabilisce: la proroga, fino al prossimo 31 luglio, dei 25 mila precari di Regione ed enti locali, la restituzione ai Comuni della gestione dei rifiuti e il ritorno all’amministrazione pubblica del servizio idrico. Stasera la giunta siciliana approverà anche il disegno di legge che prevede il doppio voto di genere e l’obbligo di una quota minima del 30% di donne nelle giunte di Regione, Province e Comuni.

 leggi l’articolo da BlogSicilia