DIPASQUALE: “CROCETTA PRONTO A DIFENDERE L’AEROPORTO DI COMISO”

AEROPORTO DI COMISO, DIPASQUALE: “L’ESCLUSIONE DA PARTE DEL GOVERNO NAZIONALE CONFERMA DISATTENZIONE PER IL NOSTRO TERRITORIO. CROCETTA PRONTO A DIFENDERE L’INFRASTRUTTURA NELLA CONFERENZA STATO-REGIONE”.

comisoPALERMO – “L’esclusione dell’aeroporto di Comiso dal piano strategico degli aeroporti nazionali, così come confermato ieri dall’atto di indirizzo del ministro Passera, è l’ennesima conferma dell’ostilità che da sempre c’è stata da parte dei Governi nazionali su questa infrastruttura. Non è insomma una novità. Ho già contattato il presidente della Regione, Rosario Crocetta. Su questa vicenda è letteralmente imbufalito. Faremo valere tutte le nostre ragioni nella conferenza Stato-Regione”. Questo il commento dell’On. Nello Dipasquale dopo che ieri dal Governo nazionale è arrivato l’ennesimo no all’aeroporto di Comiso come struttura nazionale. Continua a leggere

MARCHI DE.CO. (DENOMINAZIONE COMUNALE): PRESENTATO ALL’ARS UN DISEGNO DI LEGGE

logo_arsPALERMO – Creare e regolamentare i marchi “De.Co.”, Denominazione Comunale, per valorizzare le produzioni locali. E’ quanto prevede il disegno di legge presentato all’Ars dai parlamentari Giovanni Di Giacinto, Nello Dipasquale, Antonio Malafarina, Giambattista Coltraro, Salvatore Oddo per disciplinare e valorizzare questi marchi di riconoscibilità delle produzioni territoriali.
Come viene spiegato nel disegno di legge “il fenomeno della globalizzazione comporta la standardizzazione e l’omologazione delle produzioni, in risposta alle sempre più stringenti esigenze dei mercati. Tale fenomeno rischia di mortificare e comprimere le piccole produzioni locali che rappresentano un grande giacimento storico, culturale ed economico della nostra regione. In controtendenza, cresce invece l’esigenza, da parte di un sempre più vasto numero di consumatori, di conoscere gli usi e costumi dei nostri Comuni che, nel quadro generale della identità siciliana, mostrano una originalità ed una diversità che rappresentano una grande ricchezza da proteggere ed incentivare”.Da qui l’idea, tramite questo disegno di legge, di difendere e valorizzare le produzioni tipiche locali attraverso idonei strumenti di promozione.
“Con questo disegno di legge intendiamo valorizzare le produzioni dei territori e far emergere le peculiarità – spiega l’on. Nello Dipasquale – L’obiettivo è di evidenziare quanto di bello e positivo si può trovare in Sicilia ed è tipico di determinate zone. Ed allora perché non valorizzarle opportunamente, affiancando questa opportunità al discorso che invece si sta già facendo per l’identificazione del prodotto Sicilia sui mercati internazionali”. Continua a leggere

IL PROGRAMMA DELLA LISTA DEL MEGAFONO

Print

IL MEGAFONO

PROGRAMMA ELETTORALE 2013

Dopo la recentissima esperienza elettorale che alle regionali scorse ha dato inizio alla rivoluzione in Sicilia ci apprestiamo a dare continuità al nostro percorso anche al Senato, con la lista “ Il Megafono”.

Il prossimo 24 febbraio saremo chiamati ancora ad esprimere un voto col quale segnare una netta linea di demarcazione nei confronti del passato.

La Sicilia non è più il “granaio di voti” per un classe politica dirigente che fino ad ieri è stata fedele a quel patto non scritto su cui è stata edificata l’unità nazionale: il Nord produce e il Sud consuma. Il Nord produce beni e servizi, attorno ai quali crea benessere e ricchezza per i suoi abitanti; mentre il Sud consuma i prodotti del Nord, alimentando l’economia del Settentrione in cambio di assistenzialismo e clientele. Per troppi anni l’Italia, con la complicità delle classi dirigenti locali, si è retta su questo equilibrio che nel Mezzogiorno ha consolidato un sistema di potere burocratico-clientelare ed affaristico-mafioso. Continua a leggere

Crocetta:”La rivoluzione siciliana in Parlamento”

Apertura  campagna elettoralePALERMO, 27-1-2013 – “La rivoluzione siciliana deva arrivare in Parlamento, perché di fronte al tradimento che le forze autonomiste hanno fatto in Sicilia, alleandosi con la Lega di Bossi, c’è bisogno di una Sicilia che si faccia sentire e che faccia rispettare lo statuto e le sue prerogative”.

Ha esordito così il presidente della Regione, Rosario Crocetta, che questa mattina ha presentato la lista del Megafono al teatro Politeama di Palermo. Il governatore non risparmia nessuno: da Lombardo ai sindacalisti, da Beppe Grillo a Grande Sud. Tutti sono chiamati a rispondere“In Sicilia c’è bisogno di un movimento che rinnovi la politica, che non si muova sul solco dei partiti tradizionali e che proponga al Paese un rinnovamento serio partendo dalla Sicilia”.

leggi l’articolo da LiveSicilia

NUOVE NOMINE PER TERRITORIO

Nuovi vertici di Territorio ad Ispica ed Acate, in provincia di Ragusa. Il segretario provinciale Giovanni Cosentini e il presidente provinciale Michele Sbezzi, di concerto con il direttivo, comunicano di aver provveduto a nominare Tiziana Scuto e Salvatore Serrentino nella rispettiva carica di commissario presidente e commissario segretario di Territorio Ispica. Nomine anche ad Acate dove, dopo il preziosissimo lavoro del commissario Raffaele Schembari a cui va il totale ringraziamento per l’impegno mostrato, sono stati nominati Giuseppe Monello e Fabrizio Cutello, rispettivamente commissario segretario e commissario presidente della sezione acatese. Ai quattro componenti di Territorio vanno i migliori auguri per il lavoro che svilupperanno, teso a proseguire il radicamento del movimento nelle rispettive realtà.

 

VITTORIA (RG): L’AVV. GIOVANNI LOMBARDO ADERISCE A TERRITORIO

giovanni lombardo“Preso atto della situazione politica venutasi a creare nella città di Vittoria con le recenti prese di posizioni e petizioni di principio portate avanti dai partiti e dai movimenti cittadini, comunico la mia adesione al Movimento Territorio guidato dall’on.le Nello Dipasquale. Tale mia scelta ritengo sia consequenziale e coerente rispetto all’attività politica e consiliare da me portata avanti negli ultimi due anni, volta alla costruzione di logiche e percorsi politici slegati dai partiti tradizionali e che hanno avuto come unico punto di riferimento le istanze provenienti dal territorio, dalla città e dai suoi cittadini, dai suoi ceti produttivi, dalle famiglie. Metterò a disposizione del Movimento Territorio, con lealtà e con rispetto delle opinioni di tutti i suoi aderenti, la mia attività politica nella città e in Consiglio comunale al fine di continuare a dare voce e contenuto alle istanze provenienti dai cittadini e per costruire una “città nuova”. Contemporaneamente all’invio del presente comunicato, provvederò a comunicare alla presidenza del Consiglio comunale di Vittoria le mie dimissioni dal gruppo consiliare dell’Movimento Democratico Territoriale, con contestuale dichiarazione di appartenenza al Movimento Territorio.”

Avv. Giovanni Lombardo

26 gennaio 2013

Territorio: sostegno alla lista del Megafono alle elezioni politiche

Direttivo 25-1-13Partecipatissima riunione ieri sera del direttivo provinciale di Territorio Ragusa. I lavori, sono stati introdotti dal segretario provinciale Giovanni Cosentini e dal presidente provinciale Michele Sbezzi, alla presenza  di decine e decine di aderenti e simpatizzanti,   e hanno avuto il momento  culminante nell’intervento del segretario regionale di Territorio, On. Nello Dipasquale. Presso la sede di Ragusa è si dunque sviluppato un proficuo dibattito sulle posizioni del movimento, dando nei fatti il via alla campagna elettorale per il Senato a sostegno della lista Megafono, del presidente Crocetta con cui si vuole condividere l’azione di rilancio della Sicilia. Continua a leggere