PER LA CAMCOM DI RAGUSA SI VERIFICHINO I PERCORSI POSSIBILI DI AGGREGAZIONE

camcom

“Ragusa non è e non dovrà essere la Cenerentola delle Camere di Commercio”. E’ quanto ribadisce il deputato regionale Nello Dipasquale dopo il recente intervento dei deputati Cimino e Alloro che invece hanno mostrato perplessità rispetto all’accorpamento della Camera di Commercio di Ragusa con le altre del Sud-Est siciliano. Si è arrivati addirittura all’ipotesi che Ragusa non venga accorpata con nessuna delle coalizioni che si stanno venendo a creare in Sicilia. “Sinceramente non comprendo se l’intervento dei miei colleghi voglia metter in guardia l’area iblea, offrendo magari qualche utile suggerimento – spiega l’on. Nello Dipasquale – o se piuttosto c’è l’idea di voler esprimere sentenze e giudizi su di un percorso che il territorio in piena autonomia sta svolgendo. Abbiamo visto in prima linea il presidente della Camera di Commercio di Ragusa, Giuseppe Giannone, insieme alla sua Giunta, operare per definire l’alleanza con le Camere di Commercio del Sud Est e della Sicilia Orientale, e cioè Siracusa, Catania e Messina. Continua a leggere