REGISTRATO ALLA CORTE DEI CONTI IL DECRETO INTERMINISTERIALE PER LA RAGUSA-CATANIA

RG.CT

Il sottosegretario Davide Faraone ha ricevuto notizia dal Ministro alle Infrastrutture Graziano Del Rio che la Corte di Conti ha proceduto alla registrazione del decreto interministeriale relativo al progetto di raddoppio della S.S. 514 Ragusa-Catania.
L’interlocuzione tra i membri del Governo nazionale, riferita ai parlamentari regionali del Partito Democratico, certifica l’autenticità della notizia e infonde fiducia per le fasi esecutive successive che non dovrebbero più subire arresti di sorta dopo il passaggio dall’organo contabile dello Stato.
L’atto della registrazione del decreto interministeriale rappresenta quindi la svolta decisiva per arrivare, entro la fine di ottobre, all’attesa conferenza di servizio che, a sua volta, servirà da ulteriore scadenza per far comprendere che la realizzazione dell’opera è sempre più vicina.
Infrastruttura importantissima perché, nel quadro più vasto della viabilità regionale, sarà decisiva sia dal punto di vista della futura fruizione sia per il livello tecnico necessario, considerando che sono previsi 19 viadotti, 8 gallerie e 11 svincoli a piani sfalsati.

Ragusa, 2 luglio 2016

On. Nello Dipasquale

RECUPERATO IL FINANZIAMENTO PER IL RESTAURO DELL’ORGANO DI SAN GIORGIO

ORGANO

Il servizio Economia della Segreteria generale della Presidenza Regione Siciliana ha comunicato alla Soprintendenza ai Beni Culturali di Ragusa che il finanziamento per il restauro dell’Organum maximum del Duomo di San Giorgio a Ibla, che si è rischiato di perdere,  è stato recuperato: sarà necessario solamente l’avvio di altro procedimento per poter adeguare gli atti al nuovo Codice degli Appalti.

“Ad aprile era scoppiato il caso della scomparsa di queste somme – dichiara il deputato regionale del Partito Democratico, on. Nello Dipasquale – circa 120mila euro per l’organo realizzato dalla Regia Fabbrica Serassi di Bergamo nel 1882. Un’opera di una bellezza straordinaria che, però, necessita di un intervento di restauro. A fermare l’iter Continua a leggere

CARRUBI E ULIVI NEGLI SPAZI ANTISTANTI L’OSPEDALE GIOVANNI PAOLO II

targaMr GiuffrèMr Giuffrè 2

Si procede a passi piccoli, ma concreti, verso la definizione  della struttura pubblica di eccellenza per tutta la comunità iblea: l’ospedale GIOVANNI PAOLO II.

Oggi i vertici dell’Asp 7 e i tecnici dell’azienda hanno illustrato alla stampa, alla presenza dell’On. Nello Dipasquale e di Mr.Carmelo Giuffrè, i lavori di sistemazione del verde antistante il nuovo ospedale, lavori che si sono potuti realizzare grazie alla generosità di Mr Giuffrè. Alla fine della visita è stata posta una targa, quale riconoscimento dell’azienda e della comunità iblea tutta a un uomo che ama profondamente questa provincia e cui si deve grande riconoscenza.

IL PERSONALE EX LSU SARÀ INSERITO NELLE STRUTTURE SANITARIE IBLEE.

precari

Via libera dalla Regione alla stabilizzazione del personale contrattista ex Lsu anche per la provincia di Ragusa. A darne notizia è il deputato regionale del Pd, Nello Dipaquale dopo essersi confrontato con l’assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi. Dopo quanto era stato detto insieme alle organizzazioni sindacali e seguendo le linee direttive della programmazione regionale sanitaria, così come era stato annunciato, anche l’Asp 7 di Ragusa è stata autorizzata ad attingere dalle apposite graduatorie per immettere Continua a leggere