Vi invito giorno 18 Ottobre presso la Camera di commercio di Ragusa all’incontro con il Presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia Debora Serracchiani

2

Nel suo libro “Il coraggio che manca. A un cittadino deluso dalla politica”, cerca di dire con parole semplici che in Italia la politica vera esiste ancora, quella fatta di tante persone che vogliono cambiare le cose, partecipare, costruire insieme il futuro. Aggiungo io, i nostri principi da sempre.

Per la Ragusa-Catania già previste opere di compensazione a beneficio del bosco di Monte Arcibessi

IMG-20171007-WA0029

Dopo il passaggio al Cipe del progetto di raddoppio della Ragusa – Catania saranno attivati degli interventi che permetteranno, come opere di compensazione, del ripristino e della ripiantumazione del bosco di Monte Arcibessi andato in fiamme a giugno scorso con un investimento complessivo di 14 milioni di euro. Lo ha annunciato stasera l’on. Nello Dipasquale (Pd) intervenendo a Chiaramonte Gulfi per l’apertura del comitato elettorale. Il parlamentare regionale ha avviato un continuo confronto con la società che si è aggiudicata il progetto di raddoppio della Ragusa – Catania e con la Soprintendenza di Ragusa affinché con apposito protocollo d’intesa si possa provvedere alle suddette opere di compensazione. Inoltre, l’on. Dipasquale ha anche dichiarato che sono state individuate 2500 piante che si trovano lungo il tracciato e che sono state schedate e che saranno spostate per consentire la realizzazione dell’atteso raddoppio autostradale. 2000 di queste piante di pregio saranno usate per realizzare la “masseria della legalità” in alcuni terreni tolti alla mafia e attualmente gestiti dalla Forestale. Le altre 500 piante verranno piantumate negli svincoli autostradali. Incontrando i cittadini il parlamentare ibleo ha fornito le ultime novità sul raddoppio dopo che in questi giorni dalla Regione è arrivato il definitiva via libera anche rispetto all’impatto ambientale, trasferendo così ogni competenza al Ministero dell’Ambiente per una presa d’atto del parere favorevole e poi, in conclusione, al Cipe per l’ultimo passaggio che porterà all’apertura vera e propria dei cantieri.
Ragusa, 7 ottobre 2017
On. Nello Dipasquale
Parlamentare regionale PD

Maltempo, Dipasquale (PD) ad assessore Cracolici: “Verificare danni a produzioni agricole ragusane”

FB_IMG_1507212652829

Le aziende agricole che operano in provincia di Ragusa e nell’area trasformata hanno subito oggi gravi danni a causa del maltempo e delle fortissime precipitazioni della prima mattinata. Su questo interviene l’on. Nello Dipasquale, del Partito Democratico.
“La perturbazione di questa mattina – dichiara Dipasquale – ha cagionato gravi danni alle serre e rovinato le coltivazioni devastando la produzione di grande parte delle aziende agricole che operano nel territorio ragusano. Per questa ragione ho già scritto al Presidente Crocetta e all’Assessore regionale all’Agricoltura, Antonello Cracolici, ai quali ho chiesto di attivare subito gli uffici periferici dell’Assessorato per quantizzare i danni e verificare le tipologie di intervento che si possono avviare”.
“Da un’interlocuzione avuta con il dirigente dell’Ispettorato Agrario della provincia di Ragusa, dr. Giorgio Carpenzano – conclude Dipasquale – già a conoscenza della grave portata dell’evento, così come descritto anche dalla Protezione Civile, è emersa la necessità che le aziende agricole colpite facciano immediatamente la segnalazione dei danni subiti per velocizzare l’analisi delle perdite e poter attivare le misure di sostegno a queste imprese. L’indirizzo di posta elettronica cui inviare le segnalazioni è usaragusa@regione.sicilia.it”.

Ragusa, 5 ottobre 2017