Collegato Finanziaria, Dipasquale (PD): “Governo preveda risorse maggiori per Consorzio di Bonifica ed ex Provincia di Ragusa”

Mentre la Sicilia è nel caos Musumeci pensa alle europee
febbraio 26, 2019
Il Governo Musumeci si è dimenticato della provincia di Ragusa
febbraio 26, 2019

Nuovo appello dell’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico e segretario alla Presidenza dell’Ars, nei confronti del Governo Musumeci e della maggioranza affinché “smettano di dimenticarsi della provincia iblea, dei numerosi problemi affrontati dall’intera comunità ragusana e da alcuni enti come la ex Provincia regionale e il Consorzio di Bonifica”.
“La provincia di Ragusa è in stato di abbandono – dice Dipasquale – e chiedo al Presidente Musumeci di intervenire perché, diversamente a quanto fatto in precedenza, siano previsti nel collegato alla Finanziaria ulteriori risorse per il Libero Consorzio dei Comuni di Ragusa e il Consorzio di Bonifica, i cui dipendenti sono senza stipendio da oltre 12 mesi. Chiedo anche che siano destinate risorse a sostegno dell’agricoltura iblea che nell’ultimo anno, compreso lo scorso fine settimana, ha subito danni ingenti. Gli agricoltori ragusani aspettano ristoro da tempo, risorse promesse e mai arrivate: servono ora risposte concrete e non le solite chiacchiere”.
“Mi permetto di segnalare al Presidente Musumeci – aggiunge il parlamentare ragusano – che non si tratta di richieste alle quali è impossibile rispondere né pretestuose perché provenienti dall’opposizione: quando il sottoscritto era esponente della maggioranza durante il Governo Crocetta queste risorse integrative sono state individuate e destinate al territorio ragusano e agli enti che ne avevano bisogno”.
“Insomma – conclude Dipasquale – visto che Musumeci stenta a dimostrare azioni di Governo incisive, almeno copi il suo precedessore. Se riuscirà a fare meglio, ovviamente, sarò il primo a congratularmi con lui”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *