L’AEROPORTO DI COMISO NON E’ A RISCHIO CHIUSURA. L’ON. NELLO DIPASQUALE DOPO IL CONFRONTO DI STAMANI ALL’EX PROVINCIA, RILANCIA LA POSSIBILITA’ DEL CARGO OLTRE AL BANDO PER LE NUOVE ROTTE: “PRONTO A FARE IN SINERGIA LA MIA PARTE”.

Lavori ANAS sulla SS 115 Ragusa-Comiso, on. Dipasquale (PD): “Termineranno entro settembre”
settembre 11, 2018
Autostrada Siracusa-Gela e Ragusa-Catania. Il mio intervento in Aula
settembre 18, 2018
L’aeroporto di Comiso ha bisogno dell’impegno di tutti per poter sviluppare adeguate strategie. Una sinergia che trova allineati parlamentari, rappresentanti istituzionali, organizzazioni di categoria, sindacati. Oggi a Ragusa l’incontro all’ex Provincia regionale per fare il punto della situazione. “Un momento di confronto importante anche perché si sono prese in considerazione tutte le infrastrutture del territorio – spiega l’on. Nello Dipasquale – Si sono prese in considerazione anche i progetti che riguardano il raddoppio della Ragusa – Catania, la Siracusa- Ragusa – Gela e il porto di Pozzallo. E’ stato rilanciato un concetto che, da componente dell’opposizione, faccio mio e che è quello della necessità di fare squadra tutti insieme per la difesa del territorio, non solo dunque le posizioni singole ma anche un gioco di squadra per le scommesse più importanti. Da parlamentare del Pd aderisco al 100% rispetto a questa proposta e non ho difficoltà a lavorare in sinergia con gli altri”. Per il parlamentare democratico diventa importante guardare ad una strategia che guarda tutti gli aspetti dell’importante infrastruttura: “Grande attenzione dunque da parte di tutti per l’aeroporto anche se è un aeroporto che non rischia di chiudere, che è sicuro e che, grazie al lavoro di tutti, al più presto possiamo pensare di avere anche nuove rotte. A tal proposito ringrazio la Soaco per il lavoro fatto per mettere a frutto un’iniziativa nata nel 2016 nella Commissione Bilancio che prevedeva, grazie ad un emendamento a mia firma, un finanziamento di 5 milioni di euro per le nuove rotte. Risorse che poi sono state integrate nell’ultima finanziaria regionale e anche da parte di alcuni enti locali e questo ha messo in condizioni di fare un bando per le nuove rotte da parte di Soaco e speriamo dunque di poter avere nuovi riscontri. Oggi si è parlato anche di cargo e nell’ultima finanziaria abbiamo previsto 1 milione di euro per il finanziamento di questo ramo utile per il territorio. Sono sicuro che questo tavolo di lavoro che si è andato a costituire, fatto dai rappresentanti tutti del territorio, potrà dare un input maggiore rispetto alle future prospettive”. 
 
14 settembre 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *