Nomina assessore Lega, on. Dipasquale (PD): “Dichiarazioni Musumeci umiliano i siciliani”

Intervento ARS 13 maggio 2020
maggio 14, 2020
Intervento ARS 19 maggio 2020: Ho proposto di presentare la mozione di sfiducia al presidente Musumeci
maggio 20, 2020

“In un’intervista rilasciata al Tg Regionale della Rai, il presidente della Regione Musumeci ha definito ‘una sparuta minoranza con problemi personali e familiari’ quanti hanno criticato la scelta di nominare un assessore della Lega. Una dichiarazione offensiva della dignità di chiunque esprima liberamente la propria opinione”. Lo dichiara l’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico e segretario alla Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana.
“Certo – aggiunge – fa un po’ sorridere il fatto che Musumeci definisca ‘sparuta minoranza’ la moltitudine di voci contrarie alla scelta politica di affidare l’assessorato all’Identità Siciliana a chi, in un passato non proprio perduto nel tempo, ma anzi recentissimo, non lesinava offese razziste al popolo del Meridione, sottolineando nella stessa intervista d’essere stato eletto da un milione di siciliani. Sarebbe stato intellettualmente più onesto dire un milione di siciliani su cinque, cioè il 20% della popolazione dell’isola, una fortunata minoranza per intenderci. Democraticamente Musumeci adesso guida la Regione Siciliana, umiliando i siciliani considerando dei ‘poveretti’ chi ha il coraggio di dissentire rispetto a una scelta politica, fatta nel cuore della discussione della Finanziaria regionale, mentre da parte del Presidente si attendeva ben altro comportamento”.
“Non sono i siciliani che liberamente esprimono il loro dissenso ad avere problemi – conclude Dipasquale – ma forse è Musumeci ad aver bisogno di qualcuno bravo che lo aiuti…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *